Salta al contenuto principale

Autostrada bloccata per la neve, scatta l'inchiesta
Indagati cinque tra dirigenti e funzionari dell'Anas

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

COSENZA - Oltre 10 ore di blocco sull'A3 a causa delle neve, il commissariamento della gestione regionale dell'Anas (LEGGI LA NOTIZIA E I DETTAGLI SUI DISAGI PER LA NEVE) e adesso si apre l'indagine della Procura. Sono cinque gli indagati per l'inchiesta aperta dalla procura di Cosenza per quanto accaduto sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria il 19 gennaio scorso, quando, nel tratto del Savuto, centinaia di persone rimasero bloccate per ore nella neve

Secondo le indiscrezioni trapelate gli indagati sarebbero, al momento, funzionari e dirigenti dell'Anas, ma la procura mantiene sull'indagine il più stretto riserbo. «Non posso escludere che ci saranno ancora altri indagati», ha confermato all'Agi il procuratore capo di Cosenza, Dario Granieri.

Al momento la procura sta procedendo per accertare i reati di interruzione di pubblico servizio e omissione di atti di ufficio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?