Salta al contenuto principale

Lamezia, cresce l'escalation criminale in città
Nel pomeriggio nuova intimidazione a imprenditore

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

LAMEZIA TERME - Ancora una intimidazione nel corso del tardo pomeriggio di ieri a lamezia Terme, ignoti hanno tentato di dar fuoco all'auto di un imprenditore, un Audi Q5, parcheggiata in piazza Santa Maria Maggiore. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti che indagano sull'accaduto ignoti hanno tentato di dar fuoco alla vettura utilizzando del combustibile rapido (diavolina) su una delle gomme. 

Il mezzo ha preso fuoco ma il tempestivo intervento dello stesso imprenditore ha consentito di limitare i danni.

Non si tratta del primo episodio subito dall'imprenditore titolare dell'agenzia di Poste private cui sono state recapitate delle cartucce negli scorsi giorni (LEGGI) e anche dell'agenzia pubblicitaria a cui negli scorsi giorni è stata incendiato un mezzo (una vela pubblicitaria).

Intanto, in città cresce la preoccupazione per una vera e propria escalation criminale che ha portato a 9 intimidazioni negli ultimi dieci giorni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?