Salta al contenuto principale

Infermiere cade in un dirupo nel Vibonese
Salvato  è in prognosi riservata in ospedale

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

di GIANLUCA PRESTIA

SANT'ONOFRIO - Un uomo, Nicola Camillò, 63 anni, ex infermiere in servizio presso l'unità di cardiologia dell'ospedale di Vibo Valentia, è caduto questa mattina in un profondo burrone in località Alafri, nel comune di Stefanaconi. L'episodio si è verificato intorno a mezzogiorno quando è arrivata alla centrale operativa dei vigili del fuoco la telefonata d'allarme.

Immediatamente sono partite alcune squadre dal comando provinciale seguite da un'ambulanza del 118 coordinata dal dirigente Antonio Talesa. Il malcapitato, insofferente per il dolore dovuto alla caduta accidentale, si trovava a oltre 20 metri più a valle. C'è voluta tutta la professionalità degli uomini del 115 per riuscire a recuperarlo e portarlo in salvo. Subito trasferito al nosocomio di Vibo Valentia, al 63enne sono stati riscontrati diversi traumi, ma le sue condizioni, secondo quanto è stato possibile apprendere, non sarebbero gravi anche se la prognosi, in via precauzionale, è riservata

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?