Salta al contenuto principale

Violentava la figlia 14enne della convivente
Fermato un uomo a Lamezia Terme

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

LAMEZIA TERME (CZ) - Una storia drammatica quella venuta alla luce a Lamezia Terme dove un uomo da oltre un anno avrebbe violentato la figlia, ora quattordicenne, della convivente, sua connazionale. 

I carabinieri di Lamezia Terme hanno quindi sottoposto a fermo un cittadino romeno B.G.C., di 31 anni, con le accuse di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia. A far scattare le indagini l'intervento dei militari al pronto soccorso dell'ospedale di Lamezia Terme dove si era presentata la quattordicenne.

I carabinieri hanno ascoltato testimoni, effettuato una serie di riscontri con certificati medici e interviste con i servizi sociali, e avuti i risultati degli esami clinici svolti nell'ospedale, sono giunti alla conclusione che l'uomo, dai primi mesi del 2015, aveva più volte abusato della ragazza. È stato accertato anche che l'uomo aveva messo in atto una ripetuta serie di violenze fisiche e psicologiche ai danni della compagna, alcune delle quali denunciate in passato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?