Salta al contenuto principale

Ancora paura a Reggio Calabria: nuovo agguato
Gambizzato dipendente di un supermercato

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

di  ANTONIO ANASTASI

REGGIO CALABRIA – E' il terzo agguato in meno di una settimana, in una città che sembra essere ripiombata nell'incubo. Due uomini, a bordo di uno scooter, ieri sera, poco dopo le 19, hanno sparato, con un fucile caricato a pallini, contro il trentanovenne G. L. C., caporeparto dell'ingrosso commerciale Cash&Carry Gross, nel quartiere periferico San Gregorio, ferendolo, in maniera non grave, a una gamba. L'uomo era appena salito sulla sua auto Smart, parcheggiata davanti all'esercizio commerciale, che aveva appena chiuso. I colpi hanno bucherellato lo sportello del guidatore. Uno è riuscito a trapassare la carrozzeria.

Ieri sera il dirigente del market con pochi dipendenti si stava ancora sottoponendo ad accertamenti presso gli Ospedali Riuniti, ma le condizioni non apparivano gravi.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti gli agenti della Squadra Volante della Questura e i loro colleghi della Mobile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?