Salta al contenuto principale

Donna uccisa in strada nel Cosentino, bruciata
l'auto della sorella: è la moglie dell'assassino

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Paolo Di Profio
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

CETRARO (CS) – Nella notte, intorno alle 4, è andata in fiamme l'automobile di Serena Giordanelli. Si tratta della sorella di Annalisa Giordanelli, il medico cetrarese ucciso in strada lo scorso 27 gennaio. Serena Giordanelli è la moglie dell'infermiere Paolo Di Profio, attualmente indagato e ritenuto responsabile dell'omicidio efferato di fine gennaio.

LEGGI L'ARTICOLO SULL'OMICIDIO E GUARDA LE FOTO

La dottoressa cetrarese è deceduta in seguito a violenti colpi inferti alla nuca con una grossa barra di ferro uncinata, un piede di porco. Le fiamme, da quanto si è appreso, si sono sviluppate nel giardino dell'abitazione che si trova nei pressi del Porto di Cetraro.

APRI IL FASCICOLO DINAMICO CON GLI AGGIORNAMENTI
SULL'OMICIDIO DI ANNA GIORDANELLI

Presenti sul posto i Vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Paola coordinati dal capitano Antonio Villano. Le indagini sul caso del delitto Giordanelli proseguono e, da quanto si è appreso, ci sarebbero anche altre persone coinvolte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?