Salta al contenuto principale

Omicidio a Reggio Calabria, ucciso un imprenditore
Freddato a colpi di arma da fuoco fuori da un bar

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

REGGIO CALABRIA - Omicidio a Reggio Calabria dove un imprenditore, Giovanni Vilasi, di 51 anni, con precedenti di polizia, è stato ucciso in un agguato nella frazione "Gallina".

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia, secondo una prima ricostruzione Vilasi sarebbe stato raggiunto da alcuni colpi di pistola mentre usciva da una pasticceria. A sparare sarebbe stata una persona che al momento è fuggita a bordo di un'automobile condotta da un complice.

La Squadra mobile, che conduce le indagini, sta sentendo alcune persone per accertare le dinamica dell'agguato e ricostruire gli ultimi istanti di vita dell'imprenditore.

Gli investigatori hanno lavorato a lungo per ricostruire l'esatta dinamica dell'omicidio. Giovanni Vilasi, imprenditore edile di 51 anni, è caduto sotto i colpi di un uomo armato di pistola, un revolver, che ha sparato almeno 4 colpi, 3 dei quali sono andati a segno colpendo la vittima in testa. Vilasi, appena uscito da un bar pasticceria in via Trappeto, era seduto al posto di guida di una Audi A4 parcheggiata sul lato opposto del marciapiede.

Gli hanno sparato dalla strada, poi il killer è fuggito, a quanto pare a bordo di un'auto guidata da un complice. L'omicidio è avvenuto intorno alle ore 14. Nella zona, oltre alla vecchia sede dell'università, ormai in disuso, c'è anche una scuola, un istituto comprensivo con classi elementari e medie.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?