Salta al contenuto principale

Voragine a Vibo, la Procura ha aperto
inchiesta per verificare responsabilità

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

VIBO VALENTIA - La Procura di Vibo Valentia ha aperto un'inchiesta, al momento contro ignoti, per la voragine apertasi nel centro della città il 16 gennaio scorso e che ha costretto all'evacuazione le famiglie residenti in un palazzo di cinque piani.

La Procura vuole accertare presunte responsabilità per quanto avvenuto e capire se vi siano state mancanze da parte di chi doveva vigilare sulla zona ed in particolare sulla stabilità degli immobili vicini al luogo dove poi è avvenuta la frana, non distante dal locale ospedale.

Attualmente tutta la zona interessata dalla frana e dalla voragine resta transennata e sul posto si è recato anche il responsabile della Protezione civile regionale, Carlo Tansi, con un gruppo di speleologi che dovranno mappare l'intero sottosuolo e redigere un apposito studio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?