Salta al contenuto principale

Omicidio nel Reggino, donna uccisa a fucilate
Accusato il marito che si è consegnato ai carabinieri

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

MOLOCHIO (RC) - Una donna, Annamaria Luci, di 55 anni, è stata uccisa a colpi di fucile a Molochio, comune dell'area pre-aspromontana a ridosso della Piana di Gioia Tauro. A sparare, secondo le prima indicazioni, sarebbe stato il marito che, dopo aver ucciso la consorte, si è allontanato dalla loro abitazione. L’uomo è stato ricercato dai carabinieri della Compagnia di Taurianova intervenuti sul posto e si è presentato spontaneamente ai carabinieri che lo stavano cercando dopo poco tempo dell'accaduto.

Salvatore Morabito, 65 anni, secondo quanto si è appreso, avrebbe ucciso la donna nell’abitazione comune, in via Giovanni Alessio a Molochio. Secondo una prima ricostruzione fatta dei carabinieri, tra marito e moglie ci sarebbe stato l'ennesimo litigio per questioni familiari, al culmine del quale l'uomo ha preso un fucile calibro 12 caricato a pallini, detenuto regolarmente, ed ha sparato contro la moglie uccidendola. Quindi si è allontanato per andare poco dopo a consegnarsi ai carabinieri. Adesso si trova in caserma.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?