Salta al contenuto principale

Lesioni alle pareti dell'ospedale di Vibo Valentia
Predisposti i lavori per la messa in sicurezza

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

VIBO VALENTIA - Il Direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, Angela Caligiuri, ha convocato oggi un tavolo tecnico per fare il punto sulle criticità emerse in seguito alle lesioni riscontrate all’interno del reparto di ortopedia ubicato al primo piano dell’ospedale "Jazzolino". Ieri, a causa delle lesioni, la Direzione generale dell’ Azienda sanitaria provinciale aveva disposto la riduzione dei posti letto ed il trasferimento di alcuni pazienti chiudendo quattro reparti, tra cui ortopedia e servizi immunotrasfusionale (Sit).

LEGGI: La notizia della chiusura dei reparti

La Direzione generale «ha allertato - è scritto in una nota - il comando dei Vigili del fuoco di Vibo Valentia per capire l'entità del problema in merito alle lesioni riscontrate. Dal sopralluogo effettuato è stato possibile rilevare che le lesioni sono state determinate probabilmente da un sovraccarico insistente sulla zona a sbalzo della struttura. Di concerto con i dirigenti delle Unità operative coinvolte, così, si è immediatamente provveduto a ridurre i carichi sulle strutture interessate mediante una diversa dislocazione dei posti letto e una diversa allocazione dei macchinari».

Un ulteriore sopralluogo effettuato oggi da alcuni esperti incaricati dall’Azienda sanitaria provinciale ha consentito di evidenziare, prosegue la nota, che «le lesioni non comportano alcun rischio per la sicurezza degli ammalati e degli operatori. Alla luce degli elementi raccolti la Direzione generale ha deciso di procedere in varie direzioni: nell’immediatezza saranno realizzate delle opere provvisionali per mettere in sicurezza la parte della struttura interessata, puntellando le aree a sbalzo e realizzando un sistema di protezione a tunnel delle aree di passaggio».

«Successivamente - conclude l’Azienda sanitaria - sarà avviato uno studio sulla staticità della zona interessata dalle lesioni sulla base del quale saranno presi eventuali ulteriori provvedimenti. Nelle more della costruzione del nuovo ospedale di Vibo, avrà inizio, in tempi brevissimi, un monitoraggio continuo dell’intera struttura ospedaliera». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?