Salta al contenuto principale

Muore contadino in provincia di Reggio Calabria
colpito da un grosso albero abbattuto dal vento

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 6 secondi

CANDIDONI (REGGIO CALABRIA) - Un agricoltore di 51 anni, Rocco Montorro, è morto a Candidoni, nella Piana di Gioia Tauro, schiacciato da un albero di eucalipto di grandi dimensioni precipitato, a causa del forte vento, sull'automobile alla guida della quale l’uomo stava percorrendo una strada interpoderale.

La morte é stata istantanea ed inutile si é rivelato l’intervento dei vigili del fuoco.

L’agricoltore stava rientrando a casa dopo avere trascorso la mattinata in campagna per lavorare. Sul luogo anche i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro. 

Ma per il forte vento che in queste ore sta colpendo la Calabria, diversi sono i disagi registrati: parte di una gru allestita in un cantiere di lavoro è precipitata a Reggio Calabria su una casa disabitata. In città e nella fascia tirrenica della provincia sono
innumerevoli gli alberi caduti. Molti, inoltre, i tetti scoperchiati e le insegne ed i cartelloni pericolanti. 

I vigili del fuoco stanno intervenendo in numerose zone di Reggio e della provincia per fare fronte ai danni, che vengono definiti ingenti. 

Il Comune di Reggio ha reso noto, con un comunicato, che «a causa del forte vento é stata disposta la chiusura al traffico dell’area del Lungomare ed é stato interdetto l’accesso alla Villa comunale». «La Protezione civile, i vigili del fuoco e le forze dell’ordine - si afferma ancora nella nota del Comune - sono al lavoro per la messa in sicurezza delle aree più a rischio. Ai cittadini è consigliato di ridurre al minimo gli spostamenti e di prestare massima attenzione». Disposta inoltre la chiusura delle scuole.

Difficoltà e ritardi anche per il servizio di traghettamento nello Stretto di Messina.

A VIBO VALENTIA. Un bambino è stato schiacciato da un albero a Rombiolo, nel Vibonese (LEGGI). E' ricoverato in gravi condizioni a Reggio Calabria.

A COSENZA. Appello della Protezione civile a non uscire di casa (LEGGI) se non per motivi urgenti. In via Panebianco, nel centro della città, un tetto è crollato e un anziano è rimasto bloccato sotto le travi. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco che lo hanno tirato fuori per fortuna senza conseguenze se non il forte spavento (GUARDA LE FOTO). Sul Mab invece è stata distrutta una delle colonne di Sosno, anche se in questo caso c'è chi sospetta che possa trattarsi di un atto vandalico. Scoperchiato anche il tetto della Prefettura. Il commissario prefettizio ha disposto la chiusura delle scuole.

A GIOIA TAURO. Disposta la chiusura del porto (LEGGI). Operazioni sospese per il troppo vento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?