Salta al contenuto principale

Risolto giallo del Lametino sull'insegnante morto
Il medico legale ha confermato le cause naturali

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

di PASQUALINO RETTURA

LAMEZIA TERME – E' stata chiarita la causa del decesso di un sessantenne trovato su un marciapiede a pochi metri della sua abitazione in località Caposuvero di Gizzeria Lido. Secondo gli accertamenti effettuati dal medico legale, l'uomo sarebbe morto per cause naturali. Questi accertamenti hanno, infatti, escluso fattori esterni nella morte dell'uomo.

A scoprire il corpo del sessantenne, G.F., insegnante in una scuola elementare di Lamezia, era stato un passante nel primo pomeriggio di oggi chiamando il 118. Giunti sul posto i sanitari avevano trovato l’uomo ormai privo di vita.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri che hanno avvisato il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Lamezia che aveva inizialmente disposto l’autopsia per accertare le cause della morte. L’uomo indossava una tuta da ginnastica e scarpe da tennis.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?