Salta al contenuto principale

Armi e droga nascoste in casa nel Reggino
Arrestate dai carabinieri due persone

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

LOCRI (RC) - Erano in possesso di armi e munizioni abusive così i carabinieri di San Luca e Careri hanno arrestato Giuseppe e Girolamo Paolo Pipicella, di 69 e 59 anni, per detenzione illegale di armi e droga. I carabinieri hanno compiuto un controllo straordinario del territorio in collaborazione con lo squadrone Cacciatori Calabria. Giuseppe Pipicella è stato trovato in possesso di due fucili calibro 12 di cui uno con matricola cancellata, e 150 cartucce di cario vario calibro. Le armi erano nascoste in due contenitori in una insenatura artificiale creata nel terreno. In alcuni casolari di proprietà di Girolamo Paolo Pipicella i carabinieri hanno trovato e sequestrato un fucile calibro 8 di produzione artigianale, oltre 60 cartucce di vario calibro e 3 chili di marijuana già confezionata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?