Salta al contenuto principale

Tensione a San Giovanni in Fiore
Disoccupati occupano il Comune

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) - Ore di tensione al comune di San Giovanni in Fiore dove un gruppo di disoccupati del luogo ha messo in scena una protesta occupando per qualche tempo il Comune.

Secondo quanto hanno riferito i carabinieri, l’occupazione del Comune si è conclusa dopo che i disoccupati hanno avuto un incontro col sindaco, Giuseppe Belcastro, al quale hanno esposto le loro problematiche. A sostegno dell'iniziativa di protesta i parlamentari del Movimento Cinquestelle che hanno chiarito come «l'occupazione del municipio di San Giovanni in Fiore da parte di centinaia di disoccupati, tra cui molti giovanissimi e donne - hanno sostenuto Dalila Nesci, Nicola Morra, Paolo Parentela e
Federica Dieni e la parlamentare europea Laura Ferrara - è la spia di una situazione sociale al limite, che richiede risposte concrete e decise dalla politica. Il primo a muoversi deve essere il Governatore regionale, Mario Oliverio, col quale speriamo, finalmente, che si possa discutere di lavoro vero e della nostra proposta del reddito di cittadinanza, che la maggioranza in parlamento continua a tenere bloccata, mentre dilaga la sofferenza in tutto il Paese».

Da parte loro gli esponenti del Movimento Cinquestelle hanno chiesto «alla Giunta ed al Consiglio regionali, nonché a tutti i parlamentari calabresi, che ci sia un’immediata presa di coscienza dell’estrema disoccupazione che si registra e già da subito Oliverio convochi un tavolo politico-istituzionale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?