Salta al contenuto principale

Due vibonesi inseguiti per chilometri nel Reggino
Avevano in auto 10 chili di marijuana: arrestati

Calabria
Chiudi

Una pattuglia dei carabinieri

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

CINQUEFRONDI (RC) - Hanno cercato di sfuggire ad un posto di blocco dei carabinieri, ma sono stati raggiunti dopo un inseguimento andato avanti per 15 chilometri ed arrestati per il possesso di 9,7 chili di marijuana. Domenico Mandaradoni, 27 anni, di Briatico (Vibo Valentia), già noto alle forze dell’ordine, e S.L. (25), di Francica (Vibo Valentia), sono accusati di detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

I carabinieri hanno intimato l’alt all’auto sulla quale viaggiavano i due sulla strada di grande comunicazione Ionio-Tirreno, a Cinquefrondi. Il conducente però non si è fermato e ne è nato un inseguimento durato 15 chilometri e terminato all’altezza dello svincolo di contrada San Fili. A bordo dell’auto i carabinieri hanno poi trovato 9,7 kg di marijuana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?