Salta al contenuto principale

Si erano organizzati per realizzare una rapina
ma i carabinieri li individuano e arrestano

Calabria
Chiudi

Una pattuglia dei carabinieri

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

MILANO - Li hanno bloccati poco prima che entrassero in azione per assaltare un furgone portavalori davanti a una delle tre banche o a un supermercato presenti in via Farini a Milano. A sventare la rapina sono stati i carabinieri che in un capannone di Corsico, utilizzato come magazzino per materiale per la pulizia di strade e aree verdi, hanno arrestato tre pregiudicati in possesso di un vero e proprio arsenale, della planimetria della zona di via Farini e di fascette di plastica da utilizzare probabilmente per immobilizzare il personale.

L’arsenale era costituito da due pistole con matricola abrasa, un mitra da guerra M3 e due armi semiautomatiche.

I tre sono stati arrestati con l’accusa di detenzione abusiva di armi comuni e da guerra, si tratta di Claudio Maddalena, avellinese di origine, 26 anni e dei calabresi Antonio Russo, 64 e Natale Trimboli, 60, già arrestato nell’operazione Platino contro la 'ndrangheta. Tutti hanno precedenti penali, due di loro proprio per rapina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?