Salta al contenuto principale

Si sveglia e accoltella il compagno: arrestata
una donna di 23 anni in provincia di Cosenza

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

AMANTEA (CS) - Una lite dopo il risveglio, a quanto pare per futili motivi. Ma tanto sarebbe bastato a una giovane di 23 anni, L. S. di Amantea, sulla costa tirrenica cosentina, per scagliarsi contro il suo compagno con un coltello e colpirlo a un fianco fino a procurargli lesioni gravi. L'uomo, M. S. di 29 anni, è adesso ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale Dell'Annunziata di Cosenza e non sarebbe in pericolo di vita.

E' stata proprio la donna, subito dopo l'accaduto, a chiamare il 118. Gli operatori si sono subito resi conto della gravità della situazione.

Lei invece è stata arrestata con l'accusa di lesioni gravi dai carabinieri di Amantea, arrivati sul posto, e messa a domiciliari dal magistrato di turno presso l'abitazione dei genitori.

Secondo quanto trapela, il coltello era di proprietà dell'uomo e che la convivenza dei due, entrambi disoccupati, procedesse tra alti e bassi. I carabinieri, infatti, sarebbero intervenuti altre volte per calmare gli animi dei due conviventi.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?