Salta al contenuto principale

Rubano una ruspa per sradicare i cavi in rame Sorical 

Furto ai pozzi nel Catanzarese, danni ingenti e disagi

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La struttura Sorical svaligiata dai ladri di rame
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

SIMERI CRICHI (CZ) - Hanno rubato una ruspa parcheggiata in un cantiere adiacente e hanno divelto e asportato i cavi in rame di una cabina Enel e del campo pozzi Alli della Sorical. E’ accaduto la scorsa notte in località Apostolello, nel territorio di Simeri Crichi.

Il furto ha comportato gravi disagi nella fornitura dell’acqua nei territori di Catanzaro Lido, Simeri Crichi, Sellia Marina, località Borda di Sersale e Cropani Marina. I malviventi non hanno avuto scrupoli e hanno agito nonostante l’alto rischio derivato dall’uso della ruspa con la quale hanno divelto pozzetti e tranciato cavi dell’energia elettrica.

Il fatto è stato denunciato dagli addetti della Sorical che all’alba hanno registrato un guasto agli impianti, scoprendo che si trattava del furto dei cavi di rame. In corso la quantificazione del danno che, comunque, è ingente, considerato non solo il furto del rame, ma anche i danni alle strutture provocati dalla ruspa. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Sellia Marina e della Stazione di Simeri Crichi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?