Salta al contenuto principale

Rapina un bar con una bottiglia di vetro rotta

Extracomunitario arrestato per strada nel Vibonese

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una pattuglia dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

VIBO VALENTIA - I carabinieri in forza alla Compagnia di Tropea, coordinati dal capitano Francesco Manzone, hanno tratto in arresto ieri sera un extracomunitario, ospite di una delle strutture di accoglienza dei migranti a Briatico, responsabile di rapina ai danni di un bar.

Il senegalese, C.B., di 22 anni, intorno alle 21.30, ha fatto irruzione nel locale, a Parghelia, brandendo una bottiglia di vetro rotta, riuscendo così a farsi consegnare dai proprietari dell'esercizio, marito e moglie, 400 euro. Dopo di che si è dato alla fuga a piedi.

I carabinieri della Stazione di Tropea hanno individuato per strada il giovane senegalese, tratto in arresto con l’accusa di rapina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?