Salta al contenuto principale

Strage di San Lorenzo del Vallo, Galizia va dai carabinieri

La Procura voleva ascoltarlo sul duplice omicidio al cimitero

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il luogo dell'omicidio
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

FRANCESCO MOLLO

La letteratura e il cinema hanno trattato molto il tema della casualità.

SAN LORENZO DEL VALLO – Si è presentato ai carabinieri, Luigi Galizia, l’uomo che la procura di Castrovillari stava cercando per sentirlo come persona informata dei fatti in merito al duplice omicidio di Edda Costabile e Ida Maria Attanasio, uccise barbaramente nel cimitero di San Lorenzo del Vallo il 30 ottobre scorso.

LEGGI LA NOTIZIA DEL MASSACRO

Luigi Galizia, è fratello di Damiano Galizia, il trentenne ucciso a Cosenza nell’aprile scorso per mano dell’amico Francesco Attanasio (che è figlio e fratello delle due donne uccise a San Lorenzo). La posizione giudiziaria di Luigi Galizia è per ora di persona informata dei fatti, e non ci sono accuse formali nei suoi confronti.

LEGGI LA NOTIZIA SUI FUNERALI DELLE DUE DONNE

Per l’ufficio di procura guidato da Eugenio Facciolla  (LEGGI LA SUA RICOSTRUZIONE DEI FATTIperò, il terribile fatto di sangue sarebbe legato proprio all’omicidio del fratello di Galizia, ucciso da Attanasio per un debito.

LEGGI L'APPELLO DEL PROCURATORE 
A CHI HA VISTO QUALCOSA DELL'OMICIDIO

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?