Salta al contenuto principale

Armi e munizioni scoperte nel Reggino

Erano nascoste in una intercapedine del muro

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

SANT'EUFEMIA D’ASPROMONTE (REGGIO CALABRIA) - I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, in collaborazione con i militari dello Squadrone elitrasportato "Cacciatori di Calabria", hanno scoperto, in un casolare in disuso nelle campagna di Sant'Eufemia d’Aspromonte nel reggino, un fucile calibro 16 in buono stato di efficienza, una canna per pistola senza matricola e 40 munizioni. Il ritrovamento delle armi, che erano state nascoste in un intercapedine a muro dell’edificio, è stato fatto nell’ambito di un servizio di controllo del territorio. Il fucile e le munizioni sono state sequestrate e saranno inviate ai laboratori dell’Arma dei Carabinieri per gli accertamenti tecnico-balistici previsti in tali circostanze.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?