Salta al contenuto principale

Uomo disperso in mare nelle acque di Reggio Calabria: ha perso l'equilibrio cadendo da una barca a vela

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

REGGIO CALABRIA - Ha perso l’equilibrio cadendo in mare al largo di Capo D’Armi in provincia di Reggio Calabria. Un uomo di 66 anni, di origine friulana, del quale non sono state rese note le generalità, che assieme a quattro amici era a bordo di una barca a vela partita da Riposto (Catania) e diretta a Monfalcone (Udine) risulta disperso.

Al momento dell’accaduto sulla zona spirava un forte vento di scirocco, almeno 30 nodi, e il mare area agitato con onde altre 5 metri. A nulla sono serviti i tentativi di cercare l’amico da parte degli altri occupanti del natante che hanno lanciato l'allarme.

La direzione marittima di Reggio Calabria ha inviato sul luogo dell’accaduto due motovedette. Utilizzati, al momento senza esito, anche gli elicotteri della Guardia costiera di base a Catania e un aereo del quinto reparto volo della Polizia di Stato di Reggio Calabria.

«Le ricerche stanno proseguendo - ha dichiarato il Capitano di vascello Antonio Lo Giudice della Guardia Costiera di Reggio Calabria - allargando l’area di perlustrazione nel mar Jonio, attorno a Capo d’Armi».

Nell’area dello Stretto le condizioni del tempo permangono burrascose a causa del forte vento di scirocco e per le prossime ore è stato diramato un nuovo allerta meteo per forte vento e temporali».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?