Salta al contenuto principale

Richiedenti asilo protestano davanti alla Prefettura di Cosenza: chiedono assistenza e servizi adeguati

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La protesta davanti alla Prefettura di Cosenza
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

FRANCESCO MOLLO

La letteratura e il cinema hanno trattato molto il tema della casualità.

COSENZA - E' in corso davanti alla Prefettura di Cosenza una manifestazione di protesta di circa 25 richiedenti asilo ospiti del centro di accoglienza straordinaria di Pedivigliano, in provincia di Cosenza.

Chiedono di parlare con il Prefetto o un suo delegato perchè lamentano scarsa assistenza, la somministrazione di energia elettrica solo per due ore al giorno e mancanza di assistenza sanitaria (molti non hanno ancora la tessera sanitaria).

Con loro ci sono anche attivisti di associazioni che si occupano di accoglienza ai migranti, come il movimento LasciateCientrare.

Nel corso della mattinata sono stati ricevuti da Vito Turco, vicecapo di gabinetto del prefetto di Cosenza e dirigente dell’area diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto d'asilo 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?