Salta al contenuto principale

Scomparsi nel Cosentino durante una battuta di pesca

Un pescatore ritrovato in vita, il più giovane è deceduto

Calabria
Chiudi

Una motovedetta della Capitaneria di Porto

Apri
Nella foto: 
Una motovedetta della Capitaneria di porto
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

PRAIA A MARE (COSENZA) - La preoccupazione si è trasformata in dramma a Praia a Mare, dove due giovani sono scomparsi nel pomeriggio di ieri dopo essere usciti in barca per una battuta di pesca. Dopo che uno dei due ragazzi è stato ritrovato nella mattinata di oggi, 14 marzo, dopo le ricerche si sono concentrate sul ritrovamento dell'altro giovane. 

Nel corso del pomeriggio intorno alle 16.00 è stato ritrovato il corpo, purtroppo senza vita, dell'altro scomparso. Si tratta di Renzo Cetraro, 19 anni. A ritrovare il corpo del giovane è stata la motovedetta della Guardia costiera di Cetraro che ha recuperato il cadavere e l'ha portato nella sala mortuaria per la possibile autopsia

La persona tratta in salvo è Giuseppe Amendolara, 29 anni, trovato esausto, ma in buone condizioni, appoggiato alla piccola barca rovesciata, dopo circa undici ore di mare. Il 29enne è ricoverato per accertamenti.

Secondo quanto ricostruito, la zona era interessata da forte vento e questo potrebbe avere creato problemi durante la battuta di pesca, ma ha anche complicato le attività di ricerca portate avanti anche dalla Capitaneria di Porto. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?