Salta al contenuto principale

Coltivava quasi mille piante di marijuana nel Reggino

utilizzando un'area demaniale, arrestato un uomo

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una piantagione di cannabis
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

OPPIDO MAMERTINA (REGGIO CALABRIA) - Sorpreso a coltivare una piantagione di 300 metri quadrati con 975 piante di canapa indiana del tipo "cannabis indica", con un'altezza media di 50 centimetri, per un peso complessivo di circa 50 chilogrammi, in una zona impervia del territorio pre-aspromontano.

Per questo i carabinieri di Castellace di Oppido Mamertina, nel Reggino, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di produzione, coltivazione e traffico di ingente quantità di sostanza stupefacente Martino Caruso, un 39enne residente in zona con precedenti in materia di sostanze stupefacenti sorpreso, all’interno di un’area demaniale sita in località “Gambarella” di Castellace di Oppido Mamertina.

Lo stupefacente rinvenuto ed il materiale vario per l’irrigazione delle piante è stato sottoposto a sequestro e l’arrestato al termine delle formalità di rito è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Palmi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?