Salta al contenuto principale

Prende a bastonate la moglie per gelosia, arrestato dai carabinieri in flagrante in provincia di Reggio Calabria

Calabria
Chiudi

Violenza sulle donne

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

STIGNANO (REGGIO CALABRIA) - Avrebbe aggredito la moglie per gelosia provocandole delle contusioni alla spalla, al braccio e un trauma facciale.

Un cittadino nigeriano di 46 anni è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri, a Stignano, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

L’uomo è stato sorpreso dai militari, intervenuti in seguito di una chiamata giunta al numero di emergenza 112 mentre colpiva ripetutamente la moglie, connazionale, di 32 anni, con un bastone, a causa di dissidi familiari legati alla gelosia nei confronti della consorte. La donna è stata soccorsa e portata in ospedale a Locri dagli operatori sanitari del 118 accorsi sul posto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?