Salta al contenuto principale

Oltre 400 migranti arrivati a Reggio Calabria: sette donne in stato di gravidanza e due casi di varicella

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Le operazioni di sbarco (foto Ansa)
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

REGGIO CALABRIA - Sono 413 i profughi sbarcati stamani al porto di Reggio Calabria dalla nave "Diciotti" della Guardia costiera dopo essere stati soccorsi nel Canale di Sicilia. Tra loro vi sono 270 uomini, 58 donne e 85 minori, 78 dei quali non accompagnati, in gran parte provenienti da Paesi dell'Africa centrale, e Bangladesh.

Dai primi controlli sanitari non sono emerse particolari situazioni, salvo due casi di varicella riscontrati tra i minori, e la sospetta frattura per una forte contusione alla rotula per un uomo.

Sette donne sono risultate in stato di gravidanza, una delle quali ormai al nono mese è stata sbarcata per prima per i controlli in ospedale. Molti i casi di scabbia e pediculosi trattati nel sistema di tende per i trattamenti dermatologici allestito dalla Protezione civile regionale.

«È un tour de force in cui il sistema accoglienza di questa città sta dimostrando grande capacità ed efficienza» ha detto il prefetto Michele di Bari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?