Salta al contenuto principale

Sequestrate specie protette in pessime condizioni 

Maltrattamenti sui volatili nel Vibonese, una denuncia

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Alcuni dei volatili tratti in salvo
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

VIBO VALENTIA - I carabinieri della Compagnia di Tropea, agli ordini del tenente Renato Lanzolla, a seguito dell'operazione effettuata il 4 gennaio scorso che ha portato all'arresto di un giovane di Parghelia, Marcello Gasparro, 33 anni, per detenzione illegale di 350 chilogrammi di artifizi pirotecnici unitamente a materiale ricettato, hanno individuato una campagna in cui erano custoditi diversi animali tra cui molti volatili di origine esotica tenuti in stato di abbandono ed in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Molti di questi erano appartenevano a specie protette in via di estinzione. Al termine degli accertamenti si è proceduto a sequestrare l'intera area e per quanto riguarda i volatili sono stati affidati al centro regionale di animali selvatici "Cras". Contestualmente il titolare è stato deferito per abbandono di animali e detenzione di specie animali protette.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?