Salta al contenuto principale

Danneggia cappella e si scaglia contro il parroco

Studente con problemi psichici bloccato all'Unical

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La cappella dell'Unical
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

RENDE (COSENZA) - Ha messo a soqquadro la Cappella dell’Università della Calabria e strattonato il parroco. Uno studente dell’ateneo, con problemi psichici, protagonista di alcuni episodi di danneggiamento a Rende, è stato bloccato e reso inoffensivo dai carabinieri che lo hanno poi affidato ai sanitari del 118. Durante l’accaduto il ragazzo ha anche lanciato un sasso contro l’auto della vigilanza, mandando in frantumi un vetro.

Allertati i carabinieri della Compagnia di Rende hanno rintracciato il giovane lungo la statale 107 silana-crotonese, che procedeva a piedi nudi e con indosso abiti da donna. In mano aveva una spranga di ferro con la quale colpiva ripetutamente il guardrail.

«L'organizzazione dell’ateneo - ha sostenuto il rettore Gino Mirocle Crisci in una nota - ha funzionato in maniera tempestiva, grazie all’intervento della vigilanza e del personale medico che ha subito prestato soccorso al sacerdote aggredito e ad una ragazza che si è sentita male per la paura. Purtroppo, questi sono casi imprevedibili».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?