Salta al contenuto principale

Firmato il "Patto per la sicurezza urbana" a Catanzaro

Con la Prefettura 16 Comuni per iniziative di prevenzione

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il prefetto Francesca Ferrandino
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

CATANZARO - Sedici Comuni della provincia di Catanzaro hanno sottoscritto in questi giorni il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” con la Prefettura di Catanzaro ed il prefetto Francesca Ferrandino.

I Comuni interessati sono quelli di: Catanzaro, Badolato, Botricello, Chiaravalle Centrale, Isca sullo Ionio, Marcellinara, Miglierina, Montepaone, Olivadi, Palermiti, Petrizzi, Sellia, Settingiano, Sorbo San Basile, Soveria Simeri e Torre di Ruggiero.

“I Patti – ha evidenziato la Prefettura – rappresentano uno dei principali strumenti per la promozione della sicurezza urbana ed in essi sono delineati gli interventi da porre in essere, nell’ambito di aree specificatamente individuate, con specifico riguardo al prioritario obiettivo della prevenzione e del contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria”.

L’obiettivo principale è quello relativo ai sistemi di videosorveglianza, per i quali, precisa la Prefettura, è previsto un apposito finanziamento ministeriale.

“Conseguentemente alla firma del Patto – sottolinea l’Ufficio territoriale del Governo di Catanzaro – i Comuni, al fine di inoltrare la richiesta di ammissione al contributo, elaboreranno progetti di videosorveglianza nelle aree individuate, che saranno esaminati in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?