Salta al contenuto principale

Animatore violenta turista su spiaggia del Catanzarese

Denunciato dopo il drammatico racconto della donna

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una donna vittima di violenze
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

BOTRICELLO (CATANZARO) - Un animatore turistico, in servizio in un villaggio della costa ionica Catanzarese, è stato denunciato a piede libero con l’accusa di violenza sessuale. A fare scattare la denuncia è stata una turista di 29 anni, residente in Calabria.

Secondo le indagini dei carabinieri della Stazione di Botricello, partite dopo il racconto della ragazza, l’animatore avrebbe rivolto più volte attenzioni nei confronti della giovane. Un atteggiamento che non avrebbe destato sospetto, dal momento che l’animatore svolgeva comunque il suo lavoro con gli ospiti del villaggio.

Qualche sera fa, lo stesso animatore, un ragazzo di colore residente nel Nord Italia, avrebbe chiesto alla ragazza di fare una passeggiata. Una volta raggiunta la spiaggia, il giovane trentenne avrebbe baciato la ragazza, quindi l’avrebbe violentata. La violenza sarebbe stata anche certificata dalla visita medica. Il dramma sarebbe stato ancora più grave per il fatto che la donna, secondo quanto ricostruito, aveva fatto voto di castità.

La ragazza, in evidente stato di shock, ha confessato tutto ad alcune amiche, quindi ha presentato denuncia alla locale Stazione dei carabinieri. L’animatore è stato allontanato dal villaggio della costa ionica ed è stato trasferito in un’altra struttura calabrese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?