Salta al contenuto principale

Problemi alle società di vigilanza, l'Inps resta chiusa

Disagi e protesta di utenti e dipendenti a Vibo Valentia

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Dipendenti e utenti davanti la sede chiusa dell'Inps
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

VIBO VALENTIA - L'Inps di Vibo Valentia protagonista di una vicenda quanto meno surreale. I dipendenti e gli utenti, infatti, sono rimasti tutti fuori dalla sede in quanto la società di vigilanza che custodisce le chiavi della struttura non ha proceduto all'apertura dell'ufficio.

La situazione è molto complessa in quanto la vigilanza della struttura è affidata alla società di vigilanza Notturna-Diurna che verserebbe in difficoltà finanziarie e carenze di personale e che si è affidata, per l'apertura della sede, alla società di vigilanza Sicurtransport.

Questa mattina, però, è sorto il problema in quanto, per ragioni al momento in via di accertamento, nessuno ha proceduto ad aprire gli uffici causando problemi notevoli all'utenza e ai dipendenti. Peraltro l'accaduto potrebbe avere risvolti di natura giudiziaria trattandosi nei fatti di una interruzione di pubblico servizio.

Analoghi problemi potrebbero essersi verificati, o potrebbero verificarsi, in altri uffici pubblici non solo della provincia di Vibo Valentia ma anche di altre strutture presenti in territorio regionale la cui vigilanza è affidata alla società Notturna-Diurna, e in mancanza di una soluzione anche domani potrebbe essere una giornata particolarmente disagiata.

La situazione è monitorata anche dalla prefettura di Catanzaro, provincia nella quale hanno sede le due società di vigilanza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?