Salta al contenuto principale

Litiga con la moglie e picchia il figlio di 7 mesi

Arrestato un uomo a Vibo. Aggressione in un negozio

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Carabinieri e ambulanza
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

VIBO VALENTIA - E' stato condotto in carcere l'uomo di nazionalità cinese, Z.Z., 29 anni, con regolare permesso di soggiorno, arrestato questa sera dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

Il giovane, intorno alle 18, mentre si trovava insieme alla moglie all'interno del suo negozio di abbigliamento e prodotto tecnologici, ha avuto un violento diverbio con quest'ultima nel corso del quale, accecato dalla rabbia, si è avventato anche contro il figlioletto di appena sette mesi provocandogli contusioni al gluteo e alle gambe che hanno reso una necessaria una prognosi medica di sette giorni.

A far scattare l'allarme sono stati alcuni clienti allibiti dall'assurda scena che hanno chiamato i carabinieri giunti immediatamente sul posto con gli uomini del Norm che hanno condotto il 29enne presso il comando e poi condotto presso la casa circondariale di Vibo Valentia in attesa delle disposizioni dell'autorità giudiziaria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?