Salta al contenuto principale

Molestie e percosse ad un minorenne di Reggio

Diciassettenne rinviato a giudizio per bullismo

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il tribunale di Reggio Calabria
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

REGGIO CALABRIA - Mesi e mesi di molestie, persecuzioni, percosse. Fino a quando la madre della vittima non ha deciso di rivolgersi ai carabinieri, presentando una denuncia. É la vicenda che vede come vittima un ragazzo che oggi ha 12 anni, ma che all’epoca dei fatti ne aveva 9, costretto a subire atti di bullismo. A rendere nota la vicenda é lo "Studio 3A", che si occupa di patrocinio stragiudiziale.

La Procura dei minorenni di Reggio Calabria ha chiesto il rinvio a giudizio di un ragazzo, oggi diciassettenne, che frequenta lo stesso istituto comprensivo della vittima. Al ragazzo per il quale la Procura ha chiesto il processo vengono contestati i reati di lesioni personali, percosse e minacce. L’udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio del 17enne é stata fissata per il prossimo 25 gennaio.

Un procedimento penale riguardante la stessa vicenda é pendente anche presso la Procura ordinaria di Reggio Calabria, con un indagato di cui non si conosce l’identità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?