Salta al contenuto principale

Tenta di violentare una donna conosciuta in treno

Arrestato a Lamezia un cittadino marocchino

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La zona dove è avvenuto il tentativo di violenza
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

LAMEZIA TERME (CATANZARO) - Tenta di abusare di una giovane conosciuta durante un viaggio in treno verso Lamezia Terme. Per questo motivo un 34enne di origine marocchina è stato arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale e minaccia aggravata.

La donna è stata individuata mentre correva e chiedeva aiuto da una pattuglia lungo via Zuccherificio, in località Sant’Eufemia, vicino a un palazzo abbandonato da anni.

Il 34enne è stato bloccato con ancora in mano un coltello a serramanico a pochi metri di distanza, all'interno dello stabile con il supporto di un’altra pattuglia dell’Arma. Dal racconto della donna e dall’esito degli accertamenti dell'ospedale è risultato che dopo avere viaggiato in treno, insieme ad altre persone senza fissa dimora, avevano trovato riparo dalle intemperie all’interno dello stabilimento abbandonato. Mentre dormiva su un giaciglio di fortuna la donna sarebbe stata aggredita con un pugno nello stomaco dal 31enne che poi, sotto la minaccia di un coltello, avrebbe tentato di violentarla. L'uomo è stato portato in carcere a Catanzaro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?