Salta al contenuto principale

Tre cuccioli di cane avvelenati a Filadelfia nel Vibonese

Ennesimo caso di estrema violenza contro gli animali

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
I tre cuccioli uccisi
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

FILADELFIA - Alla barbarie non c’è mai fine. Infatti, nella cittadina si è registrato un ulteriore episodio di animali uccisi con il veleno. A farne le spese, come spesso capita, sono sempre cani e nello specifico tre cagnoline. Il deprecabile episodio di avvelenamento è successo in via Aldo Moro, nei pressi di una nota impresa edile e delle case popolari che insistono in quella via.

LEGGI DEL CANE UCCISO E APPESO ALLA PORTA DI UN NEGOZIO A VIBO VALENTIA

Ad accorgersi di quanto era accaduto, da quanto si è potuto capire, è stato un residente che vive in via Moro che ha visto davanti ai suoi occhi una scena raccapricciante. Ovvero, le tre piccole bestiole agonizzanti e ormai in fin di vita tanto che non si è potuto più strapparle alla morte. Una terribile morte.

A quanto pare, quasi sicuramente, le cagnoline hanno ingerito qualche polpetta al veleno, verosimilmente, imbottita di sostanza topicida usata, appunto, contro questi sgraditi roditori che ha stroncato la vita a queste inermi cucciole di pochi mesi. Purtroppo, non è la prima volta che anche nel territorio cittadino succede questo. Infatti, qualche mese fa, la stessa sorte delle tre cagnoline è capitata anche ad un cane da caccia, trovato ormai deceduto, dal suo padrone nel giardino della propria casa, per giunta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?