Salta al contenuto principale

Smaltiscono rifiuti speciali in maniera irregolare

Tre denunce durante lavori Enel nel Vibonese

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Controlli dei carabinieri forestali
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

SERRA SAN BRUNO (VIBO VALENTIA) - Avrebbero smaltito rifiuti speciali non pericolosi costituiti da materiali bituminosi frammisti a terre e rocce in proprietà di privati nei comuni di Serra San Bruno e Simbario. Tre persone sono state denunciate dai carabinieri forestali per reati in materia ambientale.

I militari hanno accertato che, nel corso dei lavori effettuati per conto di Enel Distribuzione, per la posa di cavi nel comune di Serra San Bruno, il titolare della ditta esecutrice e il responsabile di cantiere smaltivano illegalmente e senza alcuna preventiva caratterizzazione i materiali di risulta. Sequestrati, nella circostanza, due siti rispettivamente 400 e 300 metri quadri sui quali i rifiuti per circa 150 metri cubi erano stati distribuiti in modo uniforme dopo essere stati depositati.

Nel corso delle verifiche nella zona, i carabinieri forestali, nel comune di Serra San Bruno, all’interno del Parco Naturale Regionale delle Serre, hanno denunciato due persone sorprese ad esercitare attività di caccia nell’area protetta. Sequestrati un fucile semiautomatico, un fucile sovrapposto e 23 cartucce.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?