Salta al contenuto principale

In fiamme nella notte escavatore a Roccella Jonica

Era nel cantiere del lungomare, il Comune: «Gesto ignobile»

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
L'intervento dei vigili del fuoco a Roccella Jonica
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

ROCCELLA IONICA (REGGIO CALABRIA) - Una vera e propria intimidazione quella perpetrata nel corso della notte da persone non identificate che hanno incendiato a Roccella Ionica, nella Locride, un escavatore di proprietà di un’impresa edile di Mistretta (Messina), impegnata nei lavori di riqualificazione del waterfront cittadino.

Il mezzo era parcheggiato all’interno del cantiere edile allestito nella parte centrale del lungomare. Il rogo ha completamente distrutto l'escavatore.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Roccella Ionica e i vigili del fuoco di Siderno.

«Si tratta - è scritto in una nota del Comune di Roccella Ionica nella quale si condanna l’intimidazione - di un gesto ignobile che appare di estrema gravità per la nostra comunità, da sempre impegnata a costruire un ambiente sociale ed economico libero da ogni logica di violenza e sopraffazione. Se i responsabili saranno individuati e assicurati alla giustizia ci costituiremo parte civile continuando a promuovere lo sviluppo su binari di legalità e di rifiuto della subcultura 'ndranghetistica».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?