Salta al contenuto principale

Mediatore linguistico aggredito nel Vibonese

Fermato un immigrato ospite della struttura

Calabria
Chiudi

Un arresto della polizia

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

BROGNATURO (VIBO VALENTIA) - Un migrante di nazionalità nigeriana di 33 anni è stato sottoposto a fermo dagli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Serra San Bruno con l’accusa di tentato omicidio ai danni di un mediatore linguistico.

L’aggressione, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, è avvenuta all'interno dei locali sede della Cooperativa "Stella del Sud" di Brognaturo, nel vibonese, dove il fermato risulta essere domiciliato.

Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno scoperto che, poco prima, all’interno della struttura c'era stata una lite durante la quale era stato aggredito un mediatore linguistico apparso sanguinante dalla testa e dal viso. La vittima ha subito indicato, insieme ad alcuni testimoni, l’autore del gesto che, però, non era nei pressi del luogo dove si trovavano gli agenti.

La polizia ha quindi iniziato le ricerche che si sono concluse con l’individuazione dell’uomo all’interno di una stanza della struttura.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?