Salta al contenuto principale

Sole in Calabria ma le temperature sono molto rigide

Fino a -15 gradi. Regolare la circolazione stradale

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La neve a Lorica
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

CATANZARO - Il sole splende su quasi tutta la Calabria, ma le temperature sono molto rigide e con il tetto massimo dei meno 15 gradi raggiunti anche questa notte nella zona di Monte Botte Donato, nel Cosentino.

Ancora una giornata di forte freddo, dunque, per la regione che deve fare i conti con i disagi causati dal freddo che sta investendo tutto il Sud Italia. Disagi, comunque, limitati alle strade interne, dal momento che la viabilità gestita da Anas non registra particolari conseguenze. Gli automezzi spargisale sono entrati in azione sia ieri sera che all’alba e questo ha impedito di complicare la circolazione sia in autostrada che sulla viabilità principale. Neve mista a ghiaccio su tutti i rilievi calabresi, mentre restano aperti la gran parte degli impianti sciistici.

Molti i comuni in cui, durante la notte, sono stati attivati centri per accogliere i senzatetto ed evitare conseguenze durante le ore più fredde.

Secondo lo scenario meteo elaborato dal Dipartimento della Protezione civile, il secondo impulso instabile della fase perturbata responsabile delle diffuse precipitazioni nevose, fino a quote molto basse, sulle regioni del medio versante adriatico e su parte di quelle meridionali, ha allentato la sua azione, con conseguente attenuazione della fenomenologia.

Precipitazioni nevose, comunque, seppur a carattere più debole e meno diffuso, continueranno a riguardare le stesse zone del Paese: Abruzzo, Molise, Puglia, entroterra campano e versanti tirrenici di Sicilia e Calabria meridionale anche nelle prime ore di oggi, sabato 5 gennaio, prima che il limite delle nevicate vada gradualmente alzandosi a quote alto-collinari nel corso della giornata, con precipitazioni in contestuale esaurimento. Gli apporti complessivamente più abbondanti, in questa fase, si registreranno sui settori siciliani.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?