Salta al contenuto principale

Inseguimento da film nel Vibonese, fermata un'auto

Scoperti oltre cento chili di marijuana nel cofano

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il luogo dove si è concluso l'inseguimento
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

VIBO VALENTIA - Un'auto station wagon è stata speronata da una pattuglia dei carabinieri dopo non essersi fermata al posto di controllo istituito allo svincolo autostradale di Sant'Onofrio. All'interno del bagagliaio, il personale della Benemerita, ha rinvenuto diversi sacchi di marijuana per un peso che si aggira sui 100 kg. Si tratterebbe, dunque, di un corriere della droga, quello fermato dai militari dell'Arma oggi, intorno alle 13, di nazionalità albanese.

L'uomo, come detto, ha forzato il posto di controllo cercando la fuga lungo la ex Statale 606 ma nei pressi di una rotonda, a poche centinaia di metri dall'uscita autostradale, e dal paese di Sant'Onofrio, è stata speronata finendo contro un terrapieno.

Il successivo controllo nell'ampio bagagliaio ha portato al rinvenimento della sostanza stupefacente, mentre lo straniero si trova attualmente presso il comando provinciale dei carabinieri. Indagini in corso per accertare l'origine della droga nonché la destinazione finale e la località di partenza e arrivo dell'albanese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?