Salta al contenuto principale

Sparatoria in strada a Crotone, due arresti 

La polizia ha individuato le persone responsabili

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il luogo della sparatoria
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

CROTONE - Due persone sono state arrestate all’alba di oggi dalla Polizia di Stato di Crotone perché ritenute coinvolte, a vario titolo, nell’agguato contro ignoti avvenuto nel quartiere Fondo Gesù della città calabrese lo scorso 9 gennaio (LEGGI LA NOTIZIA). L’accusa è quella di tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina.

SCOPRI I CONTENUTI SULLA SPARATORIA A CROTONE

Il 9 gennaio numerosi colpi di pistola e fucile vennero sparati contro un’auto parcheggiata davanti ad un negozio di frutta e verdura, che fu danneggiato assieme ad altri esercizi commerciali. L’episodio, che suscitò preoccupazione, avvenne nel primo pomeriggio mentre la zona era affollata di persone, soprattutto studenti in attesa di prendere il bus.

GUARDA IL VIDEO DELL'AZIONE CRIMINALE

I poliziotti, giunti sul posto nell’immediatezza, dopo avere rilevato i bossoli di pistola e fucile sull'asfalto, sono riusciti, anche grazie all’acquisizione dei filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza, a ricostruire l’accaduto, risalendo anche all’identificazione delle persone coinvolte, entrambe già note alle forze dell’ordine.

A poche ore dall’agguato era stato anche trovato il veicolo utilizzato da chi aveva sparato i colpi d’arma da fuoco. Mercoledì mattina nella Questura di Crotone è in programma una conferenza stampa sull'indagine che ha portato ai due arresti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?