Salta al contenuto principale

Scoperti quattro lavoratori in nero nel Vibonese

Sospesa l'attività di un'azienda boschiva di Fabrizia

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

FABRIZIA (VIBO VALENTIA) - Ben quattro operai assunti in nero sono stati scoperti nel corso di alcuni controlli svolti dai carabinieri nel cantiere di un’impresa boschiva di Fabrizia.

Gli operai sono stati trovati mentre erano al lavoro senza avere un regolare contratto nell’ambito delle attività di controllo poste in essere dai militari della locale stazione in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Vibo Valentia a livello provinciale.

I controlli rientrano in un’attività svolta a livello provinciale e mirata alla prevenzione del fenomeno del lavoro nero e delle cosiddette morti bianche.

A carico dei responsabili dell’impresa boschiva sono state elevate sanzioni fino a 18 mila euro con la consequenziale sospensione dell’attività lavorativa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?