Salta al contenuto principale

Cosenza, rapina una donna nella propria abitazione

Nella fuga perde i documenti, viene identificato e arrestato

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La Questura di Cosenza
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

COSENZA - Incredibile vicenda a Cosenza dove un uomo è entrato in casa di un’anziana donna al terzo piano di un condominio e, dopo averla strattonata e minacciata, si è fatto consegnare il denaro custodito in casa per darsi poi alla fuga calandosi con una tenda in stoffa.

La cosa incredibile sta nel fatto che si tratta di un quarantenne di Cosenza, con precedenti, che è stato arrestato dal personale della Squadra mobile di Cosenza per rapina e violazione di domicilio, grazie al fatto che nella fuga il ladro ha perso un documento di identità.

L’arresto dell’uomo è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura.

Gli accertamenti degli investigatori giunti sul posto hanno consentito di trovare sul solaio dell’atrio esterno del condominio un documento intestato ad una persona nota alle forze dell’ordine.

L’identità del quarantenne, inoltre, è stata confermata dalle immagini del sistema di videosorveglianza presenti nella zona che sono state acquisite e visionate dagli agenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?