Salta al contenuto principale

'Ndrangheta, sigilli a ville per 1,5 milioni di euro

La Finanza ha "bloccato" anche moto e automobili

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

LAMEZIA TERME (CATANZARO) - La guardia di finanza di Catanzaro ha eseguito un decreto di sequestro e confisca di beni mobili e immobili per il valore di un milione e mezzo di euro su richiesta della Direzione distrettuale antimafia nei confronti di sei persone riconducibili a esponenti di spicco, e loro prestanome, di una pericolosa cosca lametina.

Si tratta, in particolare, di Aldo Notarianni e Giuseppina Giampà cui sono state sequestrate due ville di pregio di cui una in costruzione e due motocicli; Aurelio Notarianni al quale è stato sequestrato un terreno sul quale è stata edificata abusivamente una villa di pregio e due autovetture; Rosario Notarianni cui è stato sequestrato un terreno con annesso appartamento edificato abusivamente e 5 autovetture; Antonio e Luigi Notarianni cui è stata sequestrata una villa di pregio e 2 autovetture di cui una d'epoca.

Nei confronti di tre persone è stata disposta la sorveglianza speciale nel comune di residenza della durata di quattro anni.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?