Salta al contenuto principale

Sul treno senza biglietto aggredisce i poliziotti

Arrestato giovane nigeriano a Villa San Giovanni

Calabria
Chiudi

Polizia ferroviaria

Apri
Nella foto: 
Controlli della polizia ferroviaria
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA) - Gli agenti della polizia ferroviaria di Villa San Giovanni hanno arrestato un giovane per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. A bordo del treno regionale proveniente da Rosarno e diretto a Reggio Calabria era stata segnalata la presenza di un cittadino straniero privo di biglietto che rifiutava di fornire le sue generalità al capotreno.

Saliti a bordo, i poliziotti hanno chiesto al giovane di esibire i documenti, l'uomo si è rifiutato, diventando violento e scagliandosi contro gli agenti, cercando di colpirli con calci e pugni. La pronta reazione ddei poliziotti ha evitato che altri viaggiatori rimanessero coinvolti nella colluttazione. Con difficoltà il cittadino extracomunitario è stato ammanettato e fatto scendere dal treno.

Nell'aggressione uno dei poliziotti ha riortato una lesione contusiva alla mano destra. I successivi accertamenti hanno permesso di identificare l'uomo in T.O., cittadino nigeriano, di 26 anni, senza fissa dimora, titolare di un regolare permesso di soggiorno.

In sede di processo per direttissima, il giudice, nel convalidare l'arresto, ha sottoposto il giovane all'obbligo di firma alla questura di Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?