Salta al contenuto principale

Discarica abusiva vicino un corso d'acqua

Sequestrata area nel Vibonese, indagini 

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Carabinieri forestali
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

FILANDARI (VIBO VALENTIA) - I carabinieri del Gruppo forestale di Vibo Valentia, hanno individuato in località Tufo di Filandari una discarica abusiva a cielo aperto con varie tipologie di rifiuti urbani e speciali non pericolosi: scarti di demolizioni edili, materiale ferroso, plastico, terre e rocce da scavo, residui di potatura e ingombranti.

Il materiale è stato scoperto in un terreno in parte privato e in parte comunale, utilizzato come discarica pubblica fino alla fine degli anni '90 e successivamente bonificata. A causa della pendenza dell’area, estesa su circa 500 metri quadrati, parte dei rifiuti è rotolata nel sottostante "Fosso Corniglio", un affluente del fiume Mesima. L’area è stata sequestrata e affidata in custodia giudiziale al responsabile dell’Ufficio tecnico comunale.

I militari hanno anche sorpreso un 65enne di Spilinga in località Archi mentre gettava tra la vegetazione un sacco di rifiuti e, a Dinami, in località Ceraselle, un 34enne che tagliava un bosco di leccio senza autorizzazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?