Salta al contenuto principale

Incendiata l'auto della moglie del vicesindaco

Intimidazione ad amministratore del Reggino

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Una pattuglia dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

CITTANOVA (REGGIO CALABRIA) - Persone non identificate hanno danneggiato a Cittanova l’auto della moglie del vicesindaco Anselmo La Delfa, del Pd. Dopo essersi introdotti nel cortile di casa dell’amministratore gli ignoti hanno utilizzato della sabbia per danneggiare la mascherina dell’auto e parte del cofano fino a quando alcuni sensori luminosi posti nell’area si sono accesi e li hanno costretti alla fuga.

L’episodio è stato denunciato dall’amministratore comunale ai carabinieri che hanno avviato le indagini. Sulla vicenda è intervenuto il Coordinamento della Federazione metropolitana del Pd di Reggio Calabria.

«E' un atto - è scritto in una nota - la cui matrice mira di per sé a colpire l’azione di chi è impegnato nell’amministrazione pubblica e nel privato per fare affermare nel nostro paese regole e certezze per tutti contro soprusi, arroganza e tentativi di pressioni o ingerenze. Gli ideatori e gli esecutori di questo attentato evidentemente non tollerano l’impegno teso a far affermare la legalità, la trasparenza, i diritti puliti e gli interessi generali della comunità cittadina».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?