Salta al contenuto principale

Medico in servizio alla guardia medica scoperto ubriaco

Nella borsa tra le medicine aveva una bottiglia di grappa

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

BOTRICELLO (CATANZARO) - Avrebbe dovuto assolvere alla funzione di assistenza e soccorso in caso di emergenza ma alla fine a ricevere le cure del 118 è stato proprio lui perché scoperto in evidente stato di ebbrezza.

Si tratta del medico della Guardia Medica di Botricello che è stato soccorso dai sanitari del 118 perché completamente ubriaco.

I fatti. L'intervento del 118 è stato richiesto dai carabinieri che hanno riscontrato un tasso alcolemico molto elevato per il medico in servizio notturno. La denuncia è, invece, partita da un paziente che si era rivolto al medico di turno per alcune cure - secondo quanto appreso dall'Agi - che notando lo stato del medico ha segnalato le anomalie.

Il medico che lo aveva appena visitato era parso "alticcio" e, per questo, il paziente ha chiesto una verifica ai militari dell'Arma della locale Stazione. Quando i militari hanno bussato alla porta della guardia medica hanno trovato il professionista in evidente stato di alterazione psico fisica e hanno chiesto l'intervento del personale del 118 che ha trattato il collega per l'eccessiva assunzione di alcol. Nella borsa del medico, tra medicine e il necessario per le visite, c'era anche una bottiglia di grappa barricata semivuota.

Il medico è stato quindi denunciato per interruzione di pubblico servizio, dal momento che la guardia medica è stata chiusa e il servizio dirottato nelle altre strutture sanitarie attive nel comprensorio. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?