Salta al contenuto principale

Madre e figlia scomparse e ritrovate dopo alcune ore

Si erano perse in Aspromonte nell'area di Gambarie

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

REGGIO CALABRIA- Una mamma, di 46 anni e la figlia di appena 14 anni, entrambe di Reggio Calabria, si sono perse questa mattina nei boschi di Gambarie, lungo la strada che va verso Polsi, smarrendo la via principale ed addentrandosi nei boschi, nel tentativo di recuperare il proprio cane che si era divincolato dal guinzaglio.

Insieme a loro c’era il marito che però è riuscito, ritornando sui propri passi, a ritrovare la strada principale. L’uomo, non riuscendo a ritrovare le due congiunte ha dato l’allarme attorno alle ore 14. A cercarle fino alla tarda ora di oggi un imponente spiegamento di forze di polizia, i vigili del Fuoco, i carabinieri forestali e tantissimi volontari.

Nel pomeriggio è decollato anche un l’elicottero per consentire le ricerche più dettagliate nei boschi mentre è previsto l’utilizzo di alcuni droni provenienti da Palermo per cercare le due donne, le cui ultime notizie risalgono alle ore 20 e 30 quando sono riuscite a mettersi in contatto telefonico con la centrale di Messina spiegando di avere avvistato un ruscello e di riuscire a vedere il mare.

Le due donne sono state ritrovate poco prima la mezzanotte in buone condizioni. Sono state soccorse e rifocillate.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?